Skip Ribbon Commands
Skip to main content
Tranter Service Centers recommend and install instrumentation around heat exchangersLa strumentazione attorno agli scambiatori critici per il processo è preziosa per l'analisi e la risoluzione dei problemi delle prestazioni e per la programmazione della manutenzione.
 

Tranter Service Centers provide operational tips to minimize foulingMolte volte, un'incrostazione significativa come questa può essere prevenuta incrementando la portata ad intervalli regolari, utilizzando un aumento della turbolenza del fluido per lavare l'incrostazione stessa.
 
 

Tranter Service Centers offer preventive maintenance contract services In un Contratto di assistenza PM Tranter si possono includere tutte le marche di scambiatori di calore a piastre.

Procedure operative e di manutenzione

Analisi e risoluzione dei problemi delle prestazioni dello scambiatore di calore

I problemi degli scambiatori di calore non sono sempre accompagnati da sintomi ovvi quali perdite o miscelazione dei Fluidi. Alcuni problemi sono minori ma progressivi, causando un consumo di energia più elevato e una variabilità delle prestazioni. Sporcizia, depositi, scorie ed altre incrostazioni diminuiscono l'efficienza di progettazione degli scambiatori di calore a piastre, sollevando un rischio di danneggiamenti ad attrezzature costose e tempi di indisponibilità per le riparazioni.

I dati del processo sullo scambiatore di calore sono preziosi per l'analisi e la risoluzione dei problemi delle prestazioni. La pressione, la portata e i dati della temperatura dagli ingressi e dalle uscite dei canali possono indicare dei problemi con l'una o l'altra delle correnti. La strumentazione vale il costo della sua installazione, specie per scambiatori critici per il processo, e può segnalare agli operatori che il processo sta per divenire incontrollabile.

Se le misurazioni e le ispezioni indicano che la pulizia e la sostituzione delle guarnizioni sono impeccabili, un'esecuzione corretta del lavoro può prevenire danni a piastre costose. Danni alle piastre conducono a perdite, operazioni imperfette e una riduzione della durata dell'attrezzatura.

Procedure operative standard degli scambiatori di calore

Principi operativi standard sono critici per la prevenzione dei danni all'unità:

1. Nelle applicazioni che coinvolgono il vapore, non lasciare mai attivo l'impianto del vapore con il lato del liquido disattivato. Spegnere l'impianto del vapore per prima cosa e per ultima.

2. I colpi d'ariete, se se ne sospetta la presenza, devono essere diagnosticati ed eliminati, per impedire l'insorgere di danni.

3. Le pompe devono essere sempre avviate con le valvole chiuse.

4. Le valvole devono essere impostate all'apertura e chiuse gradualmente. Improvvise aperture e chiusure delle valvole renderanno lo scambiatore oggetto di shock meccanici e termici e possono indurre un fenomeno di fatica nel materiale.

L'avviamento e la chiusura devono essere controllati per minimizzare un'espansione differenziale. Seguire l'ordine dei passi indicati per l'avviamento e la chiusura.

Minimizzazione delle incrostazioni

Sul tasso di incrostazione della superficie di scambio termico influisce la velocità del fluido. Tranter consiglia l'aumento della portata, se possibile, ad intervalli regolari. L'aumento della turbolenza entro il canale ritarda il tasso di incrostazione. La frequenza e la durata di questa pratica di pulizia preventiva varieranno in funzione delle velocità del fluido operativo e delle tendenze alle incrostazioni del fluido stesso.

Manutenzione degli scambiatori di calore a piastre

Il mantenimento dell'efficienza dello scambiatore di calore è critico per la controllabilità e l'efficienza energetica. I responsabili operativi rileveranno prontamente un problema e si metteranno in contatto con voi a tal proposito. I problemi tipici includono reclami sul confort interno, produzione di livello inferiore, aumento delle fatture dei servizi e problemi correlati. Una procedura diagnostica metodica risparmierà tempo e preverrà sforzi inutili. Questi fattori devono essere posti in evidenza nei manuali operativi e di manutenzione del vostro scambiatore di calore.

Tranter Service Centers restore heat exchangers to nameplate performance 
 

Il personale del Centro di assistenza Tranter è pronto a ripristinare gli scambiatori di calore alle prestazioni della loro targhetta di identificazione (a destra), eliminando fattori quali le perdite, l'inefficienza, lo spreco di combustibile, e questo in qualsiasi momento.​