Skip Ribbon Commands
Skip to main content

Tranter Mini-Welded Heat Exchanger as an acid coolerUna struttura interamente saldata, di 316L SS o titanio, rende il MAXCHANGER altamente durevole per applicazioni esigenti.

Tranter Mini-Welded Heat Exchanger plate 
Le piastre dello scambiatore, concave e saldate, determinano valori “U” o “K” estremamente elevati.

Scambiatori di calore mini-saldati MAXCHANGER® 

Descrizione e vantaggi


Uno sguardo rapido allo scambiatore di calore mini-saldato MAXCHANGER® può farvi credere che si tratti di un tipo di scambiatore di calore brasato e compatto (CBE). Ma non vi è niente di brasato in questa unità: i suoi materiali standard sono il 316L SS o il titanio, interamente saldati. Per la maggior parte delle applicazioni e persino per delle condizioni estreme, se comparato ad altri scambiatori di calore di dimensioni ridotte, il MAXCHANGER merita veramente un'occhiata più attenta.
 
Oltre a presentare un ingombro compatto, il MAXCHANGER offre flessibilità al posizionamento delle connessioni. Questo fattore fa sì che l'unità possa praticamente adattarsi ad ogni esigenza per uno scambiatore di calore ultra-compatto. Questa flessibilità di ingombro rende il MAXCHANGER la soluzione ideale per il tecnico progettista. Grazie alla durata del MAXCHANGER, l'unità spesso sopravviverà alla durata di servizio del sistema, eliminando la necessità di concepire l'accesso di servizio e l'aggiunta di ulteriore spazio.

 

Più ridotto e più efficiente dei modelli a mantello e fascio tubiero

Il MAXCHANGER non è solo robusto, ma anche efficiente. Questo fatto attribuisce allo scambiatore una capacità molto più elevata di scambio di calore rispetto agli scambiatori a mantello e fascio tubiero. Le esclusive piastre concave, abbinate al flusso contro-corrente, producono dei valori “U” o “K” estremamente elevati, una risposta termica immediata e differenze minime di temperatura inferiori a 1 °C (2 °F). Un'elevata turbolenza impedisce incrostazioni o scorie con corrispondente perdita di energia e l'esigenza di uno smontaggio del modello a mantello e fascio tubiero per la sua pulizia.

In conclusione, il MAXCHANGER vi offre le prestazioni del modello a mantello e fascio tubiero in condizioni esigenti, per una frazione della massa installata e dell'ingombro, con il vantaggio dei risparmi di energia e manutenzione.

Specifiche generali degli scambiatori di calore mini-saldati MAXCHANGER®

Pressione nominale:

​82.7 Barg (1200 psig)

Temperatura nominale: 

​538°C (1000 °F)

​Numero massimo di connessioni:

​50 DIN (2 ANSI in.)

Area di ingombro massima per unità:​  

​4.1 m2 (44 ft2)

Materiale standard delle piastre:​

​316 SS e titanio

​Materiale standard del mantello:

​316 SS e titanio

Si possono unire due unità mediante uno stesso collettore, per un ingombro di 8,2 m2 (88 ft2), in parallelo o in serie.


Tranter Mini-Welded Heat Exchanger exploded view

Questa unità MAXCHANGER (primo piano) mostra la semplicità delle tubazioni e del montaggio, che la sua dimensione compatta rende possibile.​