Skip Ribbon Commands
Skip to main content

Tranter Shell & Plate Heat Exchanger as demethanizer column low side heater case history
Descrizione del caso di uno scambiatore di calore a mantello e piastre Tranter per il miglioramento dei ricupero del propano e la riduzione del valore di riscaldamento del gas lordo (GHV) commerciale. Scarica il file .pdf. 

Il modello a mantello e piastre sostituisce il BAHX, migliorando i tempi di disponibilità e la portata in qualità di demetanizzatore laterale inferiore

Una grande struttura di processo di gas naturale, che utilizzava uno scambiatore di calore ad alluminio brasato come riscaldatore laterale inferiore (LSH) sulla colonna del demetanizzatore, aveva riscontrato una perdita dell'integrità della pressione che aveva provocato delle perdite in tre occasioni in 10 anni. Ogni avaria aveva richiesto una riparazione o una sostituzione dell'unità, assieme a tempi estesi e costosi di indisponibilità. Il guasto era stato attribuito ad un insieme di shock termico, ciclo termico e shock idraulico. ​

Nel tentativo di ridurre i costi delle riparazioni e dei tempi di indisponibilità, la direzione dell'impianto aveva installato un WPHE Tranter per l'attività LSH, che veniva ben accolto nello spazio d'ingombro precedente, dell'unità di alluminio brasato, senza la minima rottura delle tubazioni. Il WPHE Tranter ha funzionato per svariati anni senza alcuna anomalia ed ha superato incidenti che avevano provocato danni alle unità di alluminio brasato. La possibilità di controllo della torre è stata migliorata, assieme ad un aumento della capacità del 5,3%. La direzione dell'impianto ha concluso che il WPHE di acciaio inossidabile, la sua progettazione e la sua struttura saldata avevano resistito alle sollecitazioni termiche ed idrauliche meglio che l'HE di alluminio brasato.  


Scarica la descrizione completa del caso qui.

Tranter Shell & Plate Heat Exchanger as demethanizer column low side heater

Questo scambiatore di calore a piastre saldato Tranter aveva sostituito un'unità BAHX che subiva continue avarie, sopportando con successo shock termici, cicli termici e shock idraulici in quanto riscaldatore laterale inferiore del demetanizzatore.​